La blockchain nella filiera agroalimentare:

L’applicazione della tecnologia blockchain nel settore alimentare ha avuto un boom negli ultimi 3 anni soprattutto per supportare il processo di tracciabilità.

[su_quote cite=”osservatori.net” url=”https://blog.osservatori.net/it_it/blockchain-spiegazione-significato-applicazioni”]La Blockchain sfrutta le caratteristiche di una rete informatica di nodi e consente di gestire e aggiornare, in modo univoco e sicuro, un registro contenente dati e informazioni in maniera aperta, condivisa e distribuita senza la necessità di un’entità centrale di controllo e verifica. [/su_quote]

La tecnologia Blockchain si basa su 7 punti fondamentali:

  1. Decentralizzazione: le informazioni vengono registrate e distribuite tra più nodi.
  2. Tracciabilità dei trasferimenti: ogni elemento sul registro è tracciabile ed è possibile risalire alle sue origini.
  3. Disintermediazione: le transazioni vengono gestite senza intermediari.
  4. Trasparenza e verificabilità: il contenuto del registro è trasparente e visibile a tutti ed è facilmente consultabile e verificabile.
  5. Immutabilità del registro: i dati all’interno del registro non possono essere modificati senza il consenso della rete.
  6. Programmabilità dei trasferimenti: determinate azioni possono essere programmate ed effettuate al verificarsi di certe condizioni.
  7. Sostenibilità economica: non solo elevata affidabilità nella sicurezza delle transazioni ma anche maggior accessibilità in termini di costi.

 

Tracciabilità nella filiera agroalimentare:

Tracciabilità nella filiera agroalimentare:

La tracciabilità alimentare consente di tenere traccia degli alimenti trasportati attraverso tutti gli stadi della filiera, dal produttore al consumatore finale.

La tracciabilità degli alimenti viene definita per la prima volta con il regolamento (CE) N. 178/2002.

I benefici che derivano dal tracciare gli alimenti sono:

  • maggior efficienza nella gestione delle scorte;
  • miglior qualità dei prodotti;
  • maggiore velocità nel poter identificare i prodotti;
  • riduzione del rischio deperimento merci e smaltimento rifiuti;
  • riduzione degli sprechi alimentari;
  • riduzione dei costi di gestione di eventuali blocchi o richiami;
  • minor inquinamento;
  • maggiore visibilità sui processi della filiera;
  • abbattimento dei costi assicurativi;
  • aumento brand reputation per la qualità del servizio.

 

Blockchain e tracciabilità della filiera con FROSTED:

La tracciabilità viene effettuata per verificare le condizioni adeguate secondo le condizioni ottimali di funzionamento delle unità e delle normative italiane, europee ed internazionali per la tutela della qualità delle merci trasportate.

La piattaforma WEP, oltre ad essere un portale per l’accesso ai servizi e ai dati da parte degli utenti autorizzati, è usufruibile anche tramite l’APP. Il servizio in Cloud e consente ai clienti, ai centri di assistenza/manutenzione e ai trasportatori di gestire, controllare e verificare via web le condizioni qualitative del trasporto; le condizioni di servizio delle unità refrigeranti; l’analisi statistica del trasporto. L’app, infatti, invia delle notifiche istantanee in caso di anomalie e quindi si può tempestivamente agire per evitare uno scostamento delle condizioni ottimali di trasporto.

La piattaforma WEP e la centralina FROSTED sono dotate di una struttura informatica sicura, protetta dal furto dei dati, inalterabile da terze parti e con un concetto di integrità dei dati tramite strutture blockchain. Dunque, piattaforme digital ledger accessibili da chiunque e in grado di garantire la assoluta attendibilità e affidabilità dei dati. FROSTED è sviluppata per evitare manomissioni e false registrazioni ed è immune ai disturbi elettromagnetici. Le informazioni sono visualizzabili tramite l’app e, tramite l’accesso alla piattaforma web, possono essere diversificati in base alla tipologia del cliente e profilabili in base alla tipologia dell’utente.

Il vantaggio competitivo di FROSTED risiede nel controllo centralizzato delle informazioni e della disponibilità in tempo reale degli attori interessati oltre che nell’innovazione del modello nella gestione dei dati di trasporto.